Storie da Khorvaire

Yul

Non ci sono accadimenti nella storia delle genti in cui l’esplorazione e la ricerca non siano parte della storia di un popolo. Ogni nuovo regno nasce per l’esigenza di esplorare, di conoscere, di depredare e di conquistare nuovi spazi per consentire alla propria gente di crescere e proliferare. E’ in questi territori che si dipanano le storie di avventurieri, cercatori, semplici pellegrini che nel tempo, spinti da uno di questi desideri, hanno lasciato le proprie terre, iniziando a girovagare per le terre.
Di questi molti non sono fatti per fronteggiare questi pericoli, semplicemente vanno incontro ad un destino sperando che qualcosa più grande di loro preservi i loro sogni. Altri non osano nemmeno pensare di affrontare certe sfide, avvolti dalla securezza delle proprie dimore.
I pochi restanti sentono che il mondo non finisce entro i confini di un villaggio, oltre il limitare del bosco, al di là dell’orizzonte visibile. Come sospinti da una forza invisibile trovano appagamento nel valicare questi limiti, nel diventare qualcosa che li farà ricordare per l’eternità.

Molti ascolteranno le loro storie, pochi potranno dire di averle veramente vissute.
Eldernoor , Storico della biblioteca di Korranberg

Prefazione

Essere il narratore, ovvero il master, in un gioco di ruolo è qualcosa che ancora oggi, quando viene chiesto, è difficile da spiegare.
Non esistono metodi assoluti o regole certe su come essere master. Oltre i regolamenti che non sono altro che astrazioni meccaniche della realtà, il restante è solo frutto di ispirazioni quotidiane, di idee, di momenti della vita che si vogliono raccontare, dipingendo – come novelli pittori – sulla tela dell’immaginazione con i colori della creatività.

Scrivere un’avventura, e concepirne un filo conduttore che colleghi più storie tra loro in quella che è comunemente chiamata campagna, è semplice eppure difficile allo stesso tempo. Semplice poichè la fantasia ci viene in soccorso, difficile perché creare una storia richiede uno sforzo letterario pari alla scrittura di un romanzo, di una rappresentazione teatrale senza canovaccio e di una sceneggiatura tutto concentrato in un unico, potente sforzo narrativo: l’avventura .

Non sempre si è in grado di combinare tutte queste esperienze letterarie e narrative, tuttavia questo è, a tendere, lo sforzo che ogni master cerca di realizare nelle proprie opere (si passi il termine altisonante, ma anche questa per certi versi può essere arte).
Solo attraverso un topos e l’elaborazione di un messaggio è possibile rendere credibile e reale una storia, per quanto le sue modalità narrative possano sempre essere simili tra loro.

Questo è lo sforzo a tendere di ogni master, questo è il motivo per cui fare il master è faticoso, ma splendidamente creativo e appagante.

un Master

Cronologia

La cronologia degli eventi più rilevanti avvenuti sul continente di Khorvaire, dalla formazione del grande impero di Galifar per giungere fino alla sua disgregazione e lo scoppio dell’ Ultima Guerra.

Data Evento
40 Re Galifar, oramai ottantenne lascia in eredità il regno al primo genito Cyre
53 Re Galifar Muore
802 Viene fondata la città di Stormreach nel continente di Xen’drik
811 Il primo treno magico collega Flamekeep a Fairhaven
894 Re Jarot, ultimo re del Regno di Galifar, muore.
s.a. Thalin, Kaius e Wrogar rifiutano l’insediamento di Mishann come futura reggente.
s.a. Wrogar reclama per sé il trono. Ha inizio l’*Ultima Guerra*
994 Il Cyre viene distrutto da un’onda di energia magica; nasce la Landa Piangente. La guerra ha fine
998 La Storia ha inizio…

Cronache da Khorvaire

MasterDj Eberron